Protezione civile

Protezione civile

Oggi le applicazioni che utilizzano la rete dati sono in continuo aumento e richiedono livelli di servizio maggiori (velocità di trasmissione, latenza, ecc). Inoltre, la sicurezza delle informazioni è un aspetto che non è possibile trascurare visto il continuo incremento di intrusioni sulle reti.

Gli apparati di vecchia generazione non rispondono alle nuove esigenze sia da un punto di vista hardware che software.

Alla luce di questi aspetti, l’infrastruttura di networking del cliente necessita di un aggiornamento tecnologico che permetta di affrontare le future esigenze.

La soluzione proposta ha previsto un ammodernamento dell’intera infrastruttura di networking wired e wireless con tecnologia HPE/Aruba Networks.

La nuova rete è stata progettata pensando alle nuove esigenze del cliente in termini di performance con attenzione particolare alla affidabilità e resilienza.

  • Infrastruttura wired realizzata con:
    • Switch di core modello 5940, apparati a bassa latenza e a elevate prestazioni 10 GbE e 40 GbE top-of-rack (ToR) per data center
    • Switch di distribuzione modello 5510, apparati ad alte prestazioni e connettività 1/10 GbE
    • Switch di accesso 2930F di livello 3 con funzionalità di classe Enterprise, semplici da proteggere, implementare e gestire
  • Infrastruttura wireless con:
    • access point da interno AP-304 dual radio 802.11ac con antenne esterne
    • Access point da esterno AP-374 dual radio 802.11ac con antenne esterne
  • Piattaforma di management Airwave che offre piena visibilità e monitoraggio delle reti wired e wired

Oltre all’aggiornamento tecnologico, il progetto ha previsto servizi professionali di configurazione con l’obbiettivo di  migliorare la security (segmentazione della rete tramite VLAN) e la qualità dei servizi (QoS). Inoltre, al fine di garantire l’affidabilità e le performance ogni nodo di core e di piano è stato configurato in cluster con uplink ridondati a 10Gb.

BENEFICI:

Semplicità di gestione tramite un’unica piattaforma di management il team IT ha la possibilità di effettuare cambi di configurazione in modo semplice ed immediato.

Maggiori performance grazie al supporto di uplink a 10Gbps da parte dei nuovi apparati è stato possibile attivare link 10G tra il core e gli apparati di piano.

Maggiore affidabilità Ogni nodo piano è realizzato da una coppia di apparati configurati in un cluster IRF con link ridondati sia tra gli stessi apparati sia verso il core network.

Completa visibilità tramite un’unica piattaforma di monitoring il team IT ha piena visibilità dello stato della rete e del livello di servizio offerta

Case History Correlati

Aeroporto

Pubblica amministrazione

Azienda sanitaria

Iniziare un nuovo progetto con noi è più semplice e sicuro.